Newness (2017) – Recensione

Newness, ovvero novità. Come se fosse una premonizione, eccomi al primo – e, si spera, non l’ultimo – pezzo sul blog. Se i ragazzi mi vorranno ancora mi conoscerete nel tempo, quindi bando alle ciance e passiamo subito ai fatti.

 

newness-2017-laia-costa-nicholas-hoult
Laia Costa e Nicholas Hoult in una scena del film

La trama del film di cui vi parlo oggi decorre più o meno così: nella Los Angeles multietnica del 2017 – anno di uscita della pellicola di Drake Doremus, presentato al Sundance Film Festival dello scorso anno – divisa tra loft open space e club notturni, due ragazzi [Martin Hallock e Gabi Silva, nei volti rispettivamente di Nicholas Hoult e Laia Costa] annoiati ed in cerca del vero orgasmo cercano compulsivamente di creare ‘match’ su un social network di incontri stile Tinder. Si vedono faccia a faccia per la prima volta in un rendez-vous dell’ultimo minuto, dopo una notte di sesso deludente con altri partner occasionali, scoprendo di gradire la compagnia dell’altro un po’ più del previsto, sia al bar che a letto. Piacevolmente disorientati dalla novità ma allo stesso tempo terrorizzati dall’idea di ricadere nel circolo vizioso della continua ricerca di nuovi stimoli e sensazioni, decidono di stabilirsi come coppia aperta; solo nell’esperienza dei vari tipi di conseguenza che tale status può comportare riusciranno a sondare i propri sentimenti uno verso l’altro e decidere quale futuro dare a quella paurosa e strana entità che si chiama ‘loro’.

 

tumblr_oyw97g2edm1v4a8wfo1_1280

Ci sono due cose che ho apprezzato di questo film: l’ambiente sonoro realistico al limite della rarefazione e l’inglese internazionale in cui i personaggi vengono lasciati parlare. Mi spiego meglio: se Gabi è un’immigrata spagnola, allora anche la sua interprete avrà origini spagnole; dunque Gabi parlerà un inglese con inflessioni e lievi cadenze ispanofone. Una piccolezza, ma quando la vedo applicata mi emoziona sempre.

 

Newness-Movie-2017
I protagonisti durante una delle loro attività di coppia scaccia-noia

Passando alle note dolenti, forse il principale punto debole della pellicola, che complessivamente non riesce ad elevarsi al di sopra della media, sta nell’aver deciso di trattare un tema (ormai) comune – le difficoltà delle relazioni – in un modo (ormai) comune, senza aggiungervi né virtuosismi tecnici né picchi di introspezione intollerabili. Il risultato finale ha il sapore di un semplice resoconto, una storia raccontata senza particolari successi di retorica da un punto di vista esterno ed imparziale, che non ha l’ambizione di impostare con essa un discorso di portata ulteriore, universale, se è lecito dire così. 

danny huston
Danny Huston

Però vi dico di guardare il film, guardatelo e poi ditemi che cosa ne avete pensato. Perché invece voi magari lo adorate. Perché magari state dalla parte del pragmaticissimo cinquantenne Larry Bejerano (ops-ops-ops, spoilerone) interpretato da Danny Huston o trovate che Gabi sia una sgualdrina intollerabile e frignona. Ma soprattutto, vi dico di guardarlo perché magari alla fine la vicenda dei due non è scontata come potrebbe sembrare; almeno non per tutti. Magari, un po’, vi ci riconoscete.

 

 

 

Chi lo sa, magari la cosa potrebbe perfino stuzzicarvi.

NEWNESS_1

Piatto di accompagnamento consigliato: http://ricette.giallozafferano.it/Salmone-croccante-con-insalata-di-noodles.html

Enjoy, e alla prossima! 

Follow us:

 _CherryPie_