5 film romantici su Netflix che dovete assolutamente guardare

 E’ sera, siete soli con il gatto e il gelato, e l’umore è a terra? Datevi il colpo di grazia, e se volete lasciatevi trasportare, da questa top five: gli imperdibili, per Gli Intoccabili

Netflix-Phish-TA

La Vita di Adèle

Palma d’Oro a Cannes nel 2013 al – discusso – film di Abdellatif Kechiche con Léa Seydoux e Adèle Exarchopoulos. Personalmente è uno dei miei all-time favourites. Adèle incontra Emma, la ragazza dai capelli blu, e le due iniziano una passionale relazione a colpi d’ostriche. Scene indimenticabili al ritmo di I Follow Rivers.

Eternal Sunshine of the Spotless Mind

eternal-sunshine-watching-recommendation-videoSixteenByNineJumbo1600

Esempio lampante di come un titolo, a volte, fa un prodotto. Se non avessi saputo che, nel 2005, aveva vinto l’Oscar per la migliore sceneggiatura, probabilmente non avrei mai deciso di scaricare un film come Se mi lasci ti cancello (tale la traduzione italiana, che letteralmente avrebbe recitato qualcosa come Infinita letizia della mente candida, da un verso di Eloisa ad Abelardo del poeta inglese Alexander Pope).

Kate Winslet e uno splendido Jim Carrey, ineditamente drammatico, sono una coppia in un momento burrascoso della loro relazione, tanto che finiscono per lasciarsi, e malamente: lei, Clementine, desidera addirittura cancellare dalla sua mente i ricordi del compagno.

1200px-Eternal-Sunshine

Il Grande Gatsby

L’adattamento cinematografico del romanzo di Francis Scott Fitzgerald conquista con le sue luci e i suoi colori, in pieno stile luhrmanniano. Dopo la prima versione del 1974, tocca ora a Di Caprio interpretare l’arrivista americano Jay Gatsby, che cerca, con lo sfarzo della sua vita, di re-impossessarsi dell’amata Daisy (Carey Mulligan).

Lana Del Rey nella colonna sonora? Ci piace.

The Danish Girl

giphy

Eddie Redmayne ci regala un’altra splendida performance. Dopo averlo adorato come Stephen Hawking, a questo giro si cala nei panni di Einar Wegener, una delle prime persone al mondo ad essersi sottoposta a un intervento chirurgico di riassegnazione sessuale. Il problema (forse) è che è sposato con Gerda Wegener (Alicia Vikander).

giphy (1)

Notting Hill

Lo metto alla fine solo perché questo film mi deprime profondamente, per il semplice fatto che i protagonisti sono davvero eccessivi. Eccessivamente favolosi e perfetti. Ma la storia d’amore in sé per sé è una della più belle e fiabesche di sempre. Nella colonna sonora, questo brano.

blogdicultura_c3d6310465d76fa2c9aa0c9d2e12fb5d
Hugh Grant e Julia Roberts

Enjoy!

Follow us:

_CP_

Annunci