Finiscono le riprese de Il Trono di Spade: l’addio delle star ai personaggi

Finiscono a Belfast le riprese de Il Trono di Spade (Game of Thrones) e i fan si scatenano sui social. Ecco come il cast ha salutato la serie tv evento e i rispettivi personaggi.

È con un paio di scarpe insanguinate che Maisie Williams dice addio ad Arya Stark, è con un paio di scarpe insanguinate che tutti noi salutiamo la serie tv della nostra generazione.

1

È infatti con l’attrice che ha interpretato uno dei personaggi più amati fin dall’episodio 1×01 che si concludono definitivamente le riprese de Il Trono di Spade: che sia questo un indizio sul destino di Arya Stark? È forse lei l’unico personaggio a rimanere in vita fino alla fine? È stata infatti Sophie Turner – aka Sansa Stark – ad ammettere che l’ottava e ultima stagione sarà anche quella che vedrà il maggior numero di morti: che muoiano proprio tutti? Troppo presto per dirlo. Quello che è certo è che con il post di Maisie su Instagram muore una piccola parte di noi, con la quale abbiamo affrontato un viaggio durato quasi sette anni e che si concluderà presumibilmente a maggio del prossimo anno – l’episodio 8×01 è infatti previsto per aprile 2019.

087a1d829fb062e093445d72099df391

E a rigirare il coltello nella piaga nel nostro cuore non sono soltanto le scarpe insanguinate di Maisie, non è soltanto l’immagine promozionale dell’ultima stagione, ma anche Sophie Turner, proprio lei, che solo un paio di settimane fa ha postato su Instagram una foto che non solo abbassa l’autostima della popolazione mondiale femminile, ma che la ritrae anche con un look molto Targaryen e molto poco Tully – è infatti dalla madre Catelyn che Sansa ha preso i lineamenti e il colore dei capelli. Insomma, la nostra Sophie non è più Sansa Stark e ha voluto dircelo nel modo più velato possibile:

2.jpg

Vola via, Sophie, va’ e insegna a Joe Jonas come si recita e agli X-Men come si spaccano i culi.

Ma c’è di più, ebbene sì! È di Nathalie Emmanuel il terzo post di addio alla serie, al cast e alla città di Belfast, che è diventata un po’ la sede simbolica della grande famiglia del gioco del trono.

3.jpg

Da notare, poi, il commento di Alfie Allen aka Theon Greyjoy, che esprime alla perfezione quello che è anche il nostro stato d’animo.

Risultati immagini per theon greyjoy gif

Non potevo non concludere con Perfezione Ambulante aka Sopracciglia Dotate Di Vita Propria aka Daenerys della casa Targaryen, Nata dalla tempesta, la prima del suo nome, regina degli Andali, dei Rhoynar e dei Primi Uomini – prende fiato -, signora dei Sette Regni, protettrice del Regno, principessa di Roccia del Drago, khaleesi del Grande Mare d’Erba – prende fiato -, la Non-bruciata, Madre dei Draghi, regina di Meereen, Distruttrice di catene AKA EMILIA CLARKE e ce l’abbiamo fatta. È infatti suo il post più heartbreaking apparso su Instagram, che la vede in mezzo a un campo fiorito, accanto a quella che sembra la coda di un metalupo – e che purtroppo non è, dato che i metalupi, da questa serie, sembrano essere spariti.

4.jpg

Grazie per la vita che non avrei mai sognato di avere, scrive Emilia riguardo al suo viaggio con Il Trono di Spade, e l’unica cosa che possiamo invece dire noi a lei è: grazie per essere stata la khaleesi migliore che potessimo desiderare.

Risultati immagini per daenerys targaryen gif

Silenzio stampa invece dagli altri protagonisti, probabilmente troppo distrutti per poter dire pubblicamente addio ai propri personaggi – mi piace vederla così e vivere nel mio mondo di unicorni e arcobaleni. La mia teoria viene smentita sul nascere da Kit Harington aka Jon Snow aka Aegon Targaryen, il cui commento, riguardo alla fine de Il Trono di Spade, ci lascia eufemisticamente scioccati: mi piacerebbe […] tagliare i capelli corti-corti. È probabile che per farlo tu debba passare sopra i cadaveri di circa 800 milioni di donne, ma se sei pronto a imbarcarti in questa impresa, chi può impedirtelo?

Risultati immagini per jon snow hair gif

Nulla anche da parte dei nostri amati fratelli Lannister – Lena Headey, Peter Dinklage e Nikolaj Coster-Waldau – e lo stesso vale per il corvo con tre occhi aka Bran Stark – Isaac Hempstead Wright -, che è tuttavia giustificato a causa della sua improvvisa perdita dello spettro completo delle emozioni umane.

Risultati immagini per bran stark emotionless

È con l’entusiasmo di Bran che a questo punto non ci resta che attendere le prime immagini promozionali dell’ultima stagione e preparare il nostro cuore ad un addio definitivo che arriverà soltanto dopo i titoli di coda dell’ultimo episodio.

Un addio a cui, sinceramente, non sono ancora pronta.

Follow us:

Cecilia

Annunci