American Horror Story – Apocalypse: finalmente si ritorna alle origini

Alle tre di questa notte andrà in onda il primo episodio di Apocalypse, la nuova stagione di American Horror Story, una delle serie tv più amate degli ultimi anni: le novità sono tante e, soprattutto, attesissime, a cominciare dai grandi ritorni nel cast che, onestamente, tutti volevamo.

copertina2

Parliamoci chiaro, la nuova stagione di American Horror Story sembra avere tutte le carte in regola per eguagliare Murder House e Asylum e finire dritta dritta nella top 3 delle stagioni più belle della serie.

Perché? Be’, innanzitutto perché si presenta come un crossover tra due delle stagioni più amate dal pubblico, ovvero la sopracitata Murder House – prima stagione – e Coven – terza stagione -, con annessi e connessi del caso, dunque trama e personaggi.

Come Ryan Murphy e Brad Falchuk, gli ideatori della serie tv, siano riusciti a unire le due trame, ancora non ci è chiaro, e dovremo aspettare l’uscita della prima puntata per scoprirlo – per fortuna mancano solo poche ore!

Quello che invece già sappiamo per certo è che faranno ritorno sul set di Apocalipse alcuni tra i personaggi più amati della serie, e di questo siamo tutti davvero felici.

1

Viene da dire soltanto una cosa: finalmente! Finalmente Evan Peters rivestirà i panni di Tate Langdon, uno dei volti più conosciuti di American Horror Story e più adorati dal pubblico. Purtroppo, data la struttura della serie – che prevede una trama diversa per ogni stagione -, abbiamo dovuto dire addio a Tate alla fine di Murder House, amareggiati dal fatto che non avremmo più avuto occasione di rivederlo. Ed ecco che invece la coppia Murphy-Falchuk ce lo riporta indietro, in modo completamente inaspettato. Ed erano anni, fra l’altro, che il povero Evan Peters interpretava personaggi davvero dubbi, esagerati, che mettevano sì in risalto le sue doti attoriali, ma che di certo non ce lo facevano amare quanto l’abbiamo amato in Murder House o Freak Show.

Immagine correlata

Come capita da ormai almeno tre anni, Tate Langdon non sarà l’unico personaggio interpretato da Evan Peters, da come si può evincere dal trailer – che, prometto, posterò alla fine dell’articolo. E di nuovo ci dovremo aspettare un Evan Peters nei panni di un folle, molto probabilmente anche cattivo, sicuramente con qualche problema a relazionarsi con il mondo delle persone normali. Non che in Murder House fosse tanto diverso – ricordiamoci che Tate Langdon è un pluriomicida, psicopatico e stupratore -, ma insomma, tutti abbiamo dei difetti!

Quello che è certo è che siamo felici di rivederlo, soprattutto se al suo fianco c’è un altro dei volti di cui abbiamo più sentito la mancanza, ovvero Taissa Farmiga, nei panni di Violet Harmon. Together forever?, scrive Ryan Murphy. Be’, noi ce lo auguriamo!

2

Ma non è finita qui.

Da Murder House ritornano anche Dylan McDermott e Connie Britton, non è ancora chiaro se di nuovo nei panni rispettivamente di Ben Harmon e Vivien Harmon, ovvero i genitori di Violet.

3

Si dà il caso che Vivien sia anche la madre di colui che, probabilmente, sarà alle radici dell’apocalisse che ci attende, ovvero Michael Langdon, l’Anticristo, il figlio nato dall’unione fra la vita e la morte. Tradotto in termini pratici, il figlio nato dallo stupro di Vivien da parte di Tate… Ripeto, tutti abbiamo dei difetti!

L’ultima volta che abbiamo visto il piccolo Michael è stato alla fine della prima stagione, accompagnato dal sangue della babysitter che aveva appena brutalmente ucciso.

mic

Non ci sarà da stupirsi, insomma, se sarà proprio lui il cuore pulsante di Apocalypse, dato che, come se non bastasse, abbiamo anche la conferma del suo ritorno – ormai non più bambino – da parte di Ryan Murphy.

4

Insomma, quale meravigliosa rimpatriata familiare ci aspetta! Ma non sarebbe una vera rimpatriata senza colei che tutti noi desideriamo veder tornare sin dalla quinta stagione, la stella più luminosa di American Horror Story, Jessica Lange.

Immagine correlata

È infatti nei panni della madre di Tate, Constance Langdon, che farà il suo ritorno sul set di American Horror Story. L’ultima volta in cui l’abbiamo vista, Constance era inginocchiata davanti al piccolo Michael e, con un sorriso enigmatico, si chiedeva che cosa avrebbe dovuto fare con quel piccolo mostro che si era portata in casa – Michael è stato infatti preso in custodia da Constance.

jes

Be’, accidenti Constance, di certo non gli hai insegnato un po’ di sana disciplina, se questo davvero ci farà precipitare nell’apocalisse!

Ti perdoniamo, perché sei tu, e anzi ci dispiacerà non averti con noi per tutta la stagione, dato che – come ha annunciato Sarah Paulson, altra veterana della serie -, a quanto sembra, Jessica Lange tornerà soltanto per un episodio, diretto fra l’altro proprio dalla Paulson.

Ed è proprio Sarah Paulson un’altra che vedremo interpretare più di un personaggio, cosa chiara dal trailer. Sicuramente rivestirà i panni di Cordelia Foxx, la Supreme e direttrice dell’istituto per giovani streghe di New Orleans, personaggio che vediamo tornare da Coven.

Risultati immagini per american horror story apocalypse

E non sarà l’unica, dato che accanto a lei si vede chiaramente Emma Roberts, di nuovo nei panni di Madison Montgomery, una delle streghe dell’istituto.

5

I bet you thought you’d seen the last of me, è così che Madison ci saluta di nuovo nel trailer di Apocaypse, rifacendosi alla sua battuta più famosa di Coven.

Immagine correlata

Altre attese conferme, sia di Coven che di altre stagioni, sono Lily Rabe, Frances Conroy, Stevie Nicks, Adina Porter, Billie Lourd – figlia della rimpianta Carrie Fisher, e colgo l’occasione per dirle che ci manca! – e l’immensa Kathy Bates.

Ancora non si sa molto della trama di Apocalypse. Quasi certamente avrà a che fare con l’eterna lotta fra il bene e il male e con tutto ciò che di spaventoso possiamo immaginare quando pensiamo alla fine del mondo. La sensazione è che, finalmente, American Horror Story tornerà alle origini, ai tempi in cui non c’erano banalità nella trama, né trovate o esagerazioni inutili, né riferimenti politici molto espliciti e decisamente poco apprezzabili.

Insomma, ridateci indietro la vecchia American Horror Story, quella di Murder house, quella di Asylum, quella di Coven e di Freak Show. Vi prego, Ryan Murphy e Brad Falchuk, non deludete le nostre altissime aspettative riguardo a questa stagione.

E infine, come promesso, eccovi il trailer di Apocalypse.

Follow us:

Cecilia

Annunci