Le terrificanti avventure di Sabrina è forse la novità più bella dell’anno

È finalmente disponibile su Netflix la prima stagione dell’attesissimo reboot della ben nota serie di fumetti Sabrina, vita da strega. Si merita la nostra attenzione e la nostra immancabile recensione, senza spoiler: un cast completamente nuovo e, soprattutto, una trama inaspettata. Pensavate di sapere già tutto sulle avventure della giovane strega? Be’, dovrete ricredervi!

Dobbiamo dirlo per l’ennesima volta: Netflix non sbaglia un colpo. Stranger things, per nominarne una. Narcos, se volete la seconda. La casa di carta, e con questa dovrei aver detto tutto. Ormai è una garanzia: se una serie tv è firmata Netflix, possiamo stare pur certi che non passerà inosservata, e a buon merito, visti i prodotti di altissima qualità che il marchio ci ha regalato. Le terrificanti avventure di Sabrina non fa eccezione. Anzi, mi voglio sbilanciare: è probabilmente la novità più interessante che abbiamo avuto dall’inizio di quest’anno.

a

Il nome di Sabrina Spellman, comunque, non ci è nuovo. Chi di noi non ha mai visto almeno una puntata della famosissima serie tv degli anni ’90, o della serie animata – prodotta in seguito visto il grande successo del live action -, che hanno fatto conoscere al mondo questo personaggio? Sabrina, zia Hilda, zia Zelda, Salem… Conosciamo già tutti! Eppure, in realtà non li conosciamo affatto. Cancellate tutto quello che sapete su Sabrina, preparatevi a ricominciare tutto daccapo: quello che vi aspetta, guardando Le terrificanti avventure di Sabrina, è qualcosa di totalmente nuovo.

La partenza è la stessa: Sabrina Spellman è una giovane mezza strega e mezza umana, che, dopo aver perso i genitori da bambina, viene allevata dalle due zie, Hilda e Zelda. È tutto il resto che è diverso. Innanzitutto, e con grande rammarico di noi tutti, dobbiamo aspettarci l’assenza – giustificata – di uno dei personaggi più famosi della storia della televisione: il gatto parlante Salem. Perché giustificata? Perché lo stile della nuova serie è totalmente differente da quello che era il tono comico e scherzoso della vecchia serie: Le terrificanti avventure di Sabrina è qualcosa di oscuro, di diabolico, di drammatico, e non c’è posto, in questo mondo, per una drama queen che scherza e fa battute, non c’è posto per il vecchio Salem.

Risultati immagini per salem gif

Il nuovo Salem è un famiglio, un demone assoggettato a una strega, per affiancarla e proteggerla. Certo, Sabrina può ancora comunicare con lui, ma noi non lo sentiamo. Questo non significa che non riuscirà comunque a conquistare i vostri cuori.

E che dire delle zie? Così buone, così simpatiche, così strambe… Be’, un po’ strambe lo sono ancora, e qualche traccia di simpatia e di bontà è rimasta in Hilda, la più dolce delle due. Ma per il resto è tutto svanito, un’aura oscura circonda loro e la loro casa. Adoratrici di Satana, sostenitrici dei più barbari riti e delle più crude cerimonie, non si fermano neppure di fronte all’omicidio. Inutile dire che sono la coppia più bella dello show, anche se, questa volta, non c’è nulla di comico in loro due.

WhatsApp Image 2018-10-31 at 00.06.01 (3)

Rivelazione assoluta della serie è inoltre Ambrose, cugino pansessuale di Sabrina, un personaggio mai visto prima, ma che in poco tempo conquista i cuori di tutti noi. Ambrose sarà per la nuova Sabrina quello che Salem è stato per la vecchia: un amico, un compagno, un confidente, un personaggio per cui tutti facciamo il tifo, visti anche il suo umorismo e la sua ironia. Chiedo scusa in anticipo agli appassionati, ma pecco di ignoranza riguardo ai fumetti – mi si corregga se sbaglio -: Ambrose non era presente nei fumetti, dunque decisamente apprezzata la scelta di inserirlo nella nuova serie – e se già esisteva, be’, decisamente apprezzata la scelta di dargli nuova vita!

3

Oltre ai personaggi davvero principali, Le terrificanti avventure di Sabrina è caratterizzata dalla presenza di una serie di protagonisti che normalmente lasceremmo sullo sfondo, ma che invece, per la meravigliosa caratterizzazione che viene loro data, riescono a lasciare il segno, a cominciare dalle controverse Sorelle Sinistre, per passare poi al Sommo Sacerdote della Chiesa della Notte adoratrice di Satana, padre Blackwood – buono, cattivo, entrambi, chi lo sa? -, e ancora quella che è il vero villain della serie, Madam Satana, la madre di tutti i demoni, Lilith, che si impossessa del corpo di una delle professoresse di Sabrina per poter manovrare i fili di quello che accade da dietro le quinte. Tutti personaggi interessanti, persino da quello che era soltanto il belloccio della scuola, Harvey Kinkle, dovrete aspettarvi delle sorprese dark…

4

E sorpresa delle sorprese è lei, Sabrina. Dimenticatevi davvero tutto quello che sapete su di lei, tutto quello che avete già visto, perché questa Sabrina è tutta un’altra strega. Un personaggio complesso, dal cuore buono, ma dal carattere molto deciso, la tipica sedicenne ribelle, ma le cui ribellioni riguardano riti di necromanzia ed esorcismi. E una ribellione è proprio ciò che dà il via alla prima stagione, dato che Sabrina, divisa fra due mondi, sembra essere destinata a intraprendere il Sentiero della Notte, questo è quello che tutti vogliono per lei; ma al contempo non vuole abbandonare la sua vita mortale, i suoi amici, il suo fidanzato, e perdere ciò che per lei è la cosa più importante: la propria libertà.

Come se non bastasse, Kiernan Shipka sembra nata apposta per interpretare questo personaggio, e guardare una ragazzina interpretare una parte, dimenticandosi completamente del fatto che sta interpretando una parte, è sempre apprezzabile. La sua è una Sabrina strana, una Sabrina che non ci aspettavamo e che decisamente ci ha stupiti, tutti quanti.

Senza contare che sembra la sorella gemella perduta alla nascita di un’altra strega da noi tanto conosciuta e amata, ovvero Emma Watson: un viso molto intrigante, quello di Kiernan, davvero difficile da dimenticare, dolcissimo e maligno allo stesso tempo. Un viso perfetto, insomma, per una Sabrina perfetta.

5

Sabrina è la chiazza rossa che spicca nell’oscurità di questa serie, una serie costruita sui contrasti cromatici – del rosso di Sabrina, appunto, dei colori caldi del fuoco di Satana, in contrasto con il grigio della città di Greendale, sempre così scura, così antica e al contempo moderna, così buia -; su dei suggestivi primi piani, circondati da uno sfondo quasi etereo, che aiuta a creare un’atmosfera magica e misteriosa al contempo; su un tema di fondo decisamente dark, gotico, che tuttavia non sfocia mai nell’horror pesante, mantenendosi sempre su una linea che si ispira alle vecchie storie sulle streghe di Salem. Dimenticatevi di Satana come entità malvagia che possiede le ragazzine e fa loro vomitare sostanze verdi non bene identificate: il diavolo non è più il dio maligno, ma il dio delle streghe.

6

Con Le terrificanti avventure di Sabrina sembra di precipitare in un mondo in cui è sempre Halloween, non trovo un altro modo con cui rendere l’idea di quella che è l’atmosfera di questa serie. Un’atmosfera decisamente originale per un genere che mancava, in giro, di questi tempi. Insomma, avevamo bisogno di una nuova Sabrina, e neanche lo sapevamo!

Non lasciatevi spaventare dagli episodi così lunghi – fra i 55 e i 60 minuti -, perché dal primo all’ultimo valgono il vostro tempo. Non tutto sembrerà strettamente essenziale, ma ricordiamoci che non stiamo guardando un thriller psicologico, in cui, se ci si discosta dal percorso, è un fastidio inutile se non dannoso. Stiamo guardando una serie che è basata su dei fumetti, spesso vedrete cose che vi faranno dire: ma questo cosa c’entra con la storia? Be’, che cavolo, non tutto deve c’entrare per forza! Senza contare che comunque, e lo dico per i più bisognosi di un senso, in un modo o nell’altro ogni terrificante avventura di Sabrina costituirà un gradino che la condurrà all’impresa finale.

Una serie che vi terrà incollati allo schermo dal primo all’ultimo episodio, una serie che divorerete e che, una volta finita, vi lascerà con l’amaro in bocca solo ed unicamente per il fatto che ancora non abbiamo una seconda stagione – la cui uscita è prevista per il 2019. Se non fossi piena di cose da fare, me la riguarderei tutta da cima a fondo.

Vi piacerà, fidatevi di me. Decisamente da vedere. Più che promossa.

Risultati immagini per sabrina gif

Buona visione!

Follow us:

Cecilia

Annunci