20 minuti a episodio: 7 serie tv su Netflix da recuperare

In questo periodo di quarantena, per fortuna possiamo contare sulle serie tv: e quale momento migliore per recuperare quelle con episodi così brevi che vi sembrerà che il tempo voli? A voi la nostra lista delle 7 serie tv dagli episodi brevi più belle disponibili su Netflix.

THE GOOD PLACE

Genere. Comedy, fantastico.

Stagioni ed episodi. 4 stagioni, 53 episodi (2016-2020).

Stagioni disponibili su Netflix. 3, la quarta e ultima stagione è appena stata prodotta e presto arriverà anche su Netflix ita.

Cast. Kristen Bell, Ted Danson, William J. Harper, Jameela Jamil, D’Arcy Carden, Manny Jacinto, Marc Evan Jackson, Maya Rudolph.

Trama. Eleanor Shellstrop si sveglia nell’aldilà e scopre che Paradiso e Inferno esistono davvero… O meglio, esiste il Good Place e il Bad Place, il posto dei buoni e il posto dei cattivi, che assomigliano solo in parte a quello che le nostre religioni hanno immaginato. Il Good Place è un’utopia altamente selettiva, suddivisa in Quartieri progettati e costruiti da un Architetto: il Quartiere a cui è stata assegnata Eleanor è gestito da Michael e la sua permanenza qui è il premio per aver condotto una vita giusta e degna di merito. C’è solo un piccolo problema: Eleanor, da viva, era una persona orribile, ed evidentemente è stato commesso un errore nella selezione. Per non essere costretta a lasciare il paradisiaco Good Place, Eleanor farà squadra con l’anima gemella che le è stata assegnata, un ex professore di filosofia morale, per imparare a essere una brava persona, cercando di nascondere i suoi comportamenti evidentemente imperfetti.

tgp1

The Good Place è una serie brillante. È comica in modo raffinato e intelligente, è ben strutturata sulla base di un intreccio narrativo unico nel suo genere e decisamente interessante, è eseguita magistralmente e recitata anche meglio. E, come se non bastasse, è al contempo maledettamente seria: facendoti sorridere, ti sbatte in faccia dilemmi etici e morali che vengono realmente affrontati nelle facoltà di filosofia, ti mette davanti a uno specchio e fa sì che tu ti ponga la domanda “Io cosa farei se fossi al suo posto?” Parla della vita e della morte, di cosa è giusto, di cosa è sbagliato e del perché pensiamo che una cosa sia giusta o sbagliata. E fa tutto questo con una leggerezza e una eleganza che raramente possiamo trovare nelle serie tv di ultima generazione.

tgp2

I personaggi sono tutti caratterizzati in modo perfetto, tanto da farci affezionare a ognuno di loro, persino a quelli che dovrebbero essere i “cattivi”. E sono tutti contraddistinti da una profondità e uno humor veramente unici e travolgenti. Inoltre, non mancano i colpi di scena, che donano alla serie un ritmo incalzante e un alone di mistero tale da tenerci sempre sulle spine: perché le cose potrebbero non essere come sembrano.

Insomma, The Good Place è una delle serie più belle e complete mai create, e ingiustamente poco conosciuta: fidatevi, quando vi dico che non vi pentirete di averla recuperata.

BROOKLYN NINE-NINE

Genere. Comedy, poliziesco.

Stagioni ed episodi. 6 stagioni, 130 episodi (2013-ancora in produzione).

Stagioni disponibili su Netflix. 5, la sesta stagione è di recente produzione e ci aspettiamo venga presto caricata su Netflix ita, mentre per la settima, che si sta svolgendo ora settimanalmente negli Stati Uniti, dovremo forse aspettare l’anno prossimo.

Cast. Andy Samberg, Stephanie Beatriz, Terry Crews, Melissa Fumero, Joe Lo Truglio, Chelsea Peretti, Andre Braugher, Dirk Blocker, Joel McKinnon Miller.

Trama. Jake Peralta, un giovane e brillante detective della polizia di New York, tuttavia poco incline a rispettare le regole, è alle prese con diversi casi polizieschi sotto la guida del nuovo e severo Capitano Holt. Fanno parte della squadra del dipartimento 99 anche i detective Amy Santiago, Rosa Diaz, Charles Boyle, il sergente Terry Jeffords, la segretaria del Capitano Gina Linetti (amica di infanzia di Peralta) e i due (quasi sempre inutili) detective Scully e Hitchcock.

b991

Non c’è molto da dire su Brooklin Nine-Nine, se non che è letteralmente una delle serie tv più esilaranti mai prodotte, alla pari di How I met your mother e The Office. Purtroppo perde tantissimo nella traduzione in italiano, quindi consiglio a chi se la senta di godersela in lingua originale (con o senza sottotitoli, se potete): espressioni come noice oppure cool-cool-cool-cool-cool entreranno a far parte del vostro parlato senza nemmeno che ve ne accorgiate. Un po’ come knock-knock-knock-Penny.

Il poliziesco è un elemento importante della serie tv, anche se passa decisamente in secondo piano di fronte alla comicità delle vicende: in sostanza, potrebbero anche non esserci indagini, basta che ci siano i personaggi e che facciano cose. Statene pur certi, faranno ridere sempre e comunque: tutti diversissimi, tutti estremamente comici, alcuni decisamente iconici, come il Capitano Holt, dall’emotività tutt’altro che prorompente.

b9922

La serie tv era stata drammaticamente cancellata senza alcun motivo, ma la numerosa popolazione di fan è insorta e ha fatto sì che la produzione venisse recuperata da un diverso network: fra gli appassionati, anche tanti personaggi famosi che giustamente hanno ritenuto un crimine cancellare una serie come questa. Fra i vip, Lin-Manuel Miranda, che si è schierato a gran voce a favore della serie, tanto da ottenere una piccola parte in un episodio nei panni del fratello di Amy Santiago.

Ci sentiamo in dovere di affiancare il signor Miranda nella sua celebrazione di Brooklyn Nine-Nine: una serie fantastica, con un solo difetto, quello di finire prima ancora che possiate rendervene conto. Una serie decisamente da vedere, e sono sicura che diventerà una delle vostre preferite (com’è delle mie).

RICK&MORTY

Genere. Avventura, fantascienza, black humor.

Stagioni ed episodi. 4 stagioni, 41 episodi (2013-ancora in produzione)

Stagioni disponibili su Netflix. 3, la quarta è ancora in produzione e di questa sono disponibili i primi 5 episodi: Rick&Morty è stata adottata da Netflix, pur non essendo una sua produzione originale, dunque non dobbiamo preoccuparci di dover aspettare i prossimi episodi.

Cast. Justin Roiland, Spencer Grammer, Sarah Chalke, Chris Parnell.

Trama. Rick, uno scienziato sempre ubriaco trasferitosi dalla famiglia di sua figlia Beth, passa la maggior parte del suo tempo inventando vari gadget high-tech e portando con sé il giovane nipote Morty – e successivamente anche la nipote Summer – in pericolose e fantastiche avventure attraverso il loro e altri universi paralleli, al limite dell’assurdo e del fantascientifico.

rm1

Immagino che quasi tutti abbiate sentito parlare di questa serie tv animata almeno una volta nella vita, soprattutto da quando Netflix l’ha resa così popolare: in realtà, sarebbe una serie firmata Adult Swim, canale statunitense famoso perché solito proporre programmi sperimentali, trasgressivi e surreali. Ecco, Rick&Morty è ben riassunto con questi tre aggettivi. Lo stile dell’animazione è decisamente rivoluzionario – niente a che vedere con la cara vecchia Walt Disney, per intenderci, o con i Simpson e i Griffin -, così come i dialoghi e le avventure presentate non sono di certo adatti a un pubblico di pargoli. In sostanza, Rick&Morty è la serie perfetta per chi si sente in vena di un po’ di parolacce e black humor.

rm2

Abbiamo a che fare chiaramente con una serie tv prettamente comica, con uno humor sia per ragazzi che per adulti, in cui il tocco di Dan Harmon, uno dei creatori della serie e autore anche delle prime stagioni di Community – altro gioiellino che troverete nella nostra lista -, decisamente si vede. Rick&Morty è davvero un must-have, se volete stare al passo con le serie tv di ultimissima generazione… e anche se volete farvi qualche risata, in modo intelligente.

LOVE, DEATH & ROBOTS

Genere. Comedy, fantascienza, horror.

Stagioni ed episodi. 1 stagione, 18 episodi.

Stagioni disponibili su Netflix. La prima e unica finora, ma ci aspettiamo presto la seconda.

Cast. Decisamente vario.

Trama. La serie esplora, per mezzo di numerose e variegate tecniche di animazione, la fantascienza e il fantastico, attraverso 18 cortometraggi di diversa durata.

ldr1

Love, Death & Robots, prima delle produzioni originali Netflix in lista, è una serie tecnicamente e graficamente rivoluzionaria, e questo è il primo grande punto a suo favore. Inoltre, è davvero brevissima, dato che la durata degli episodi viaggia fra i 6 e i 17 minuti. Infine, le puntate sono tutte diverse fra loro, dunque ci saranno sempre nuove storie pronte a colpirvi con il fantastico e l’inaspettato, qualche episodio di più, qualcuno di meno. Ci sono assolutamente episodi che non varrebbero i 10 minuti che durano; ma ci sono episodi che valgono tutto il tempo del mondo, dei veri piccoli capolavori.

ldr2

Arriverete a chiedervi che cosa è reale, che cosa è giusto, che cosa vi rende umani; e arriverete a temere per il futuro dell’umanità di fronte alla minaccia di uno yogurt. Love, Death & Robots è una serie unica: anche se qualche storia vi sembrerà familiare, e ce n’è di già viste, la maggioranza sarà quella degli episodi particolari, interessanti, mai visti, ipnotici, esteticamente sublimi. E vedrete che, dopo aver trovato i vostri preferiti, non riuscirete più a smettere di guardarli.

RUSSIAN DOLL

Genere. Commedia nera.

Stagioni ed episodi. 1 stagione, 8 episodi.

Stagioni disponibili su Netflix. La prima e unica (…per ora?).

Cast. Natasha Lyonne, Greta Lee, Yul Vazquez, Elizabeth Ashley, Charlie Barnett.

Trama. La sera del suo compleanno, Nadia viene investita da un’auto, evento che dovrebbe porre fine alla sua vita, senonché nel giro di un secondo si ritrova di nuovo all’interno del bagno in cui l’avevamo vista a inizio puntata, come se non fosse successo niente. Ed è allora che comincia un loop infinito, in cui Nadia muore nei modi più assurdi, per poi risvegliarsi sempre nello stesso bagno, sempre durante la stessa festa di compleanno, in cerca di un significato a ciò che le sta succedendo e di un modo per sfuggirgli.

a

Così come la iniziate, l’avrete già finita. Seconda delle produzioni originali Netflix in lista, è composta da otto episodi, della durata di 25/30 minuti all’incirca: se vi prende, iniziando dopo pranzo, entro sera l’avete terminata e avrete scoperto il mistero dietro alle morti di Nadia. E fidatevi, vorrete arrivare presto a scoprirlo. La trama non è nuova, il genere è già stato trattato (per dirne uno solo, il più recente, il film Auguri per la tua morte ha una trama di base simile): ciò che è nuovo è il mistero che circonda le vicende, l’atmosfera un po’ dark, quasi paradossale, quasi onirica che si fa sempre più pesante, man mano che si procede verso la fine.

5

È poi la protagonista a restare davvero impressa, di questa serie. C’è qualcosa di disturbante, nel personaggio di Nadia; ma al contempo, c’è qualcosa di così attraente da non lasciare scampo. Qualcosa di tossico, nel vero senso della parola, che distrugge, ma di cui non possiamo fare a meno. Nadia è un mondo, un universo intero, racchiuso nel corpo di una donna.

È una serie decisamente pazza, non ho altro modo per descriverla. E per la sua brevità, vale davvero la pena di dedicarle qualche ora del vostro tempo.

COMMUNITY

Genere. Comedy.

Stagioni ed episodi. 6 stagioni, 110 episodi.

Stagioni disponibili su Netflix. Tutte e 6.

Cast. Joel McHale, Gillian Jacobs, Danny Pudi, Alison Brie, Donald Glover, Yvette Nicole Brown, Chevy Chase, Ken Jeong, Jim Rash.

Trama. Dopo essere stato beccato con una laurea fasulla, l’avvocato Jeff Winger è costretto a tornare al college, dove incontra Britta Perry, un’ex attivista politica: con l’unico scopo di portarsela a letto, tenta di conoscerla meglio invitandola al proprio gruppo di studio di spagnolo, che tuttavia vedrà la partecipazione, per passaparola, di altri cinque studenti del Community College. Il gruppo di studio creato appositamente per flirtare con Britta, a questo punto, diventa un reale gruppo di studio, composto dai più diversi – sia per personalità, che per età – e strambi elementi, che contro ogni aspettativa coltiveranno un’amicizia sincera, diventando i protagonisti assoluti degli assurdi eventi che scuoteranno il Community College.

WhatsApp Image 2018-07-23 at 12.15.13

Community è una serie purtroppo non così conosciuta come dovrebbe essere, visti anche i numerosi giudizi positivi che ha ricevuto dalla critica, che la premia addirittura con due candidature agli Emmy, di cui una vinta, per due episodi della seconda e della terza stagione.

È divertente, ironica, a tratti davvero esilarante, molto particolare e unica sia per la trama, che per i personaggi, questo gruppo di soggetti che vanno dal sarcastico belloccio leader del gruppo al super nerd malato di serie tv e film – tra l’altro affetto da una probabile sindrome di Asperger; dalla fattona attivista politica e femminista al razzista, omofobo e sessista anziano del gruppo, che però si crede ancora un ragazzino; dal preside gay con una evidente cotta per il sarcastico belloccio al professore psicopatico cinese, che tutti noi conosciamo bene anche per altri ruoli.

 

Community - Season 4

Insomma, un minestrone di stranezze, sostanzialmente, che riescono ad amalgamarsi tuttavia così bene da far sembrare completamente normale una serie tv che, di normale, non ha davvero niente!

HOW I MET YOUR MOTHER

Genere. Comedy, drama, romance.

Stagioni ed episodi. 9 stagioni, 208 episodi.

Stagioni disponibili su Netflix. Tutte e 9.

Cast. Josh Radnow, Jason Segel, Cobie Smulders, Neil Patrick Harris, Alyson Hannigan, Cristin Milioti.

Trama. Raccontata in prima persona dal protagonista, ormai padre di due ragazzi adolescenti, Ted Mosby, How I met your mother narra in flashback la storia di un giovane architetto alla perenne ricerca dell’anima gemella (che arriverà soltanto alla fine) e del suo gruppo di amici, gli inseparabili e tenerissimi Marshall e Lily, il folle donnaiolo Barney e l’amica-sempre-qualcosa-di-più-che-un’amica Robin.

01

Grande classico, in chiusura, che sicuramente molti di voi avranno già visto; ma se così non fosse, rimediate. How I met your mother è una di quelle serie tv che tutti dovrebbero aver visto almeno una volta nella vita. Umoristicamente geniale, riesce a far ridere dalla prima all’ultima puntata, senza assolutamente perdere colpi – anzi, forse addirittura migliora di stagione in stagione. E non mancano i momenti di puro trasporto emotivo, che vi faranno letteralmente piangere davanti allo schermo.

La bellezza di questa serie sta nelle continue e divertentissime battute, nelle situazioni assurde ed esilaranti e nella splendida caratterizzazione di ogni personaggio, in particolare dei protagonisti, che è davvero difficile non amare. È inoltre una serie in cui non viene mai perso neppure un dettaglio di quello che è successo nelle stagioni precedenti, per cui tutto risulta sempre quadrare alla perfezione. Un esempio, fra tutti, gli indizi che emergono, nel corso dei quasi dieci anni in cui si sviluppa la serie, riguardo a quella che soltanto nell’ultima stagione scopriremo essere la futura mamma dei figli di Ted.

Insomma, lasciando perdere la categoria comedy, questa è davvero una delle serie più complete, sotto ogni aspetto, e una di quelle prodotte e recitate meglio in assoluto. Una serie davvero…

Tante gif per placare la mancanza di Barney Stinson - Wired

Follow us:

Cecilia