20 minuti a episodio: 7 serie tv su Amazon Prime Video da recuperare

Saremo anche abituati a rifugiarci in Netflix, ma anche la piattaforma streaming di Amazon ha i suoi gioielli. Tra classici e grandi novità degli ultimi anni, a voi la nostra lista delle 7 serie tv dagli episodi brevi più belle disponibili su Prime Video.

FLEABAG

Genere. Commedia drammatica.

Stagioni ed episodi. 2 stagioni, 12 episodi.

Stagioni disponibili su Prime Video. Tutte e 2.

Cast. Phoebe Waller-Bridge, Olivia Colman, Andrew Scott, Sian Clifford, Bill Paterson.

Trama. La protagonista è Fleabag, giovane donna londinese, che ricorre al sesso per rimediare al dolore causatole dalla sua famiglia disfunzionale, a cui ha da poco aggiunto la perdita della sua migliore amica Boo, con la quale aveva aperto un bar. La serie ruota attorno alla folle e instabile vita di questa donna davvero unica, fra relazioni disastrose, scontri con la matrigna e amori davvero sfortunati.

1

Non c’è molto da dire, se non che Fleabag è una delle serie più geniali mai create nella storia dell’uomo. La prima stagione è un adattamento dell’omonimo spettacolo teatrale di Phoebe Waller-Bridge, non solo autrice, ma anche protagonista: qualcuno di voi forse la conosce già quale sceneggiatrice di un’altra serie di successo, Killing Eve. La particolarità di questa serie si nota fin dalla prima puntata: la protagonista, infatti – di cui fra l’altro non sappiamo mai il nome, perché non viene mai pronunciato da nessuno dei personaggi nel corso della serie -, racconta la sua storia rompendo la quarta parete e commentando gli avvenimenti, attraverso occhiate, smorfie e battute, direttamente con il pubblico, cioè con noi.

Season 2 Episode 6 GIF by Fleabag - Find & Share on GIPHY

È stato proprio questo legame a dare, in seguito, la brillante idea alla Waller-Bridge, riguardo alla seconda stagione: sì, perché gli avvenimenti dello spettacolo teatrale sono coperti interamente dalla prima stagione, che avrebbe dovuto essere autoconclusiva. Ma se qualcuno, a un certo punto, riuscisse a cogliere quel legame che Fleabag ha con il pubblico? Se qualcun altro si accorgesse di quando lei si volta verso di noi, e riuscisse a sentire i suoi commenti, che in teoria nessuno è in grado di percepire? Ecco dunque l’idea all’origine della seconda stagione: una seconda stagione in cui Fleabag, e con lei gran parte del pubblico femminile della serie, si innamora di un prete, un prete che, inspiegabilmente, riesce a cogliere quei momenti in cui Fleabag si allontana dalla sua realtà televisiva per entrare nella nostra. E se la prima stagione merita di essere vista per la sua particolarità, questa non è che l’anticamera di quello che è la seconda stagione, un gioiello che non ha pari, il vero capolavoro della Waller-Bridge.

SCRUBS

Genere. Comedy, medical.

Stagioni ed episodi. 9 stagioni, 182 episodi.

Stagioni disponibili su Prime Video. Tutte e 9.

Cast. Zach Braff, Sarah Chalke, Donald Faison, Judy Reyes, John C. McGinley, Ken Jenkins, Neil Flynn.

Trama. Raccontata in prima persona dal protagonista J.D., Scrubs narra delle vicende dello staff di specializzandi, medici, infermiere e “inserviente” – conosciuto solo con questo appellativo per tutte e nove le stagioni – dell’Ospedale Sacro Cuore.

WhatsApp Image 2018-07-23 at 11.48.48

Inutile dire che anche qui protagonista assoluto è l’assurdo comico, di cui gli americani sembrano ormai essere i maestri, almeno a livello cinematografico. Scandita da ritmi brillanti, Scrubs alterna scene davvero esilaranti – tra cui, prime fra tutte, i sogni ad occhi aperti di J.D. – a momenti di una profondità e di una tristezza che probabilmente solo dentro ad un ospedale si possono vivere.

Scrubs è davvero il perfetto connubio tra comedy e medical, e tutti quelli a cui piacciono entrambi i generi li troveranno magnificamente espressi in un solo pacchetto. Davvero apprezzata, mi dicono, sarà anche dagli studenti di medicina, per il livello di realismo e di franchezza nella rappresentazione della vita ospedaliera.

Costante assoluta della serie è il rapporto tra il protagonista J.D. e il migliore amico – praticamente fratello – Turk, altrimenti detti Coso & Orso Bruno, una meravigliosa amicizia che supera qualsiasi altro loro rapporto. Per non parlare dell’onnipresente dottor Cox, personaggio più amato della serie, soprattutto grazie al suo imprescindibile cinismo nei confronti di qualsiasi aspetto della vita, al suo squisito sarcasmo verso chiunque lo circondi e la sua incredibile inventiva nel trovare sempre nuovi modi per distruggere l’autostima di J.D. e sempre nuovi nomi da donna con cui appellarlo.

dr cox gifs | WiffleGif

Insomma, un classico delle serie tv dei primi anni del nuovo millennio, da vedere dall’inizio alla fine… o quasi. Le opinioni dei fan della serie, infatti, si dividono rispetto alla nona e ultima stagione, Scrubs: Med School, sia a causa della conclusione pressoché perfetta dell’ottava stagione, sia per il poco rilievo dato, nella nona stagione, ad alcuni dei protagonisti storici della serie, per dare spazio ai nuovi specializzandi del Sacro Cuore – addirittura si ha una nuova voce narrante, Lucy, e non più quella di J.D.

Le altre stagioni meritano di essere viste? Assolutamente sì, direi più volte.

MODERN FAMILY

Genere. Sitcom familiare, commedia, falso documentario.

Stagioni ed episodi. 11 stagioni, 250 episodi.

Stagioni disponibili su Prime Video. Tutte e 11.

Cast. Ed O’Neill, Sofia Vergara, Julie Bowen, Jesse Tyler Ferguson, Eric Stonestreet, Rico Rodriguez, Sarah Hyland, Ariel Winter, Nolan Gould, Aubrey Anderson-Emmons, Jeremy Mcguire, Reid Ewing

Trama. Realizzata con la tecnica del falso documentario, Modern Family racconta le vicende di una famiglia allargata composta da tre nuclei legati fra loro, uno più particolare dell’altro. Dalla coppia gay, alla classica famiglia tradizionale americana, fino allo stereotipo dell’anziano ricco signore sposato con una giovane e splendida donna latina, questa serie non solo rappresenta alla perfezione la migliore commedia americana, ma tocca anche tematiche importanti, mascherandole con la risata.

2

Modern Family è una di quelle poche serie che ti faranno innamorare di ogni personaggio, talmente strambi e particolari sono i componenti di questa famiglia davvero unica. La tecnica del falso documentario, inoltre, che prevede l’interazione diretta dei personaggi con il pubblico, permette di creare ritmi comici davvero incalzanti, con una ironia che strizza l’occhio agli stereotipi americani e ci gioca come poche altre sitcom sono riuscite a fare. E, allo stesso modo, questa tecnica fa sì che lo spettatore conosca i segreti dei protagonisti, verità che spesso non vengono rivelate agli altri personaggi, andando a intensificare il legame empatico con loro.

La decisione di intitolare la serie Modern Family rappresenta inoltre alla perfezione l’idea di fondo: questa non è soltanto una grande famiglia californiana, ma soprattutto il ritratto surreale ed estremo di tutto ciò che la società americana vuole mostrare di sé al giorno d’oggi.

3

Fra le serie più amate degli ultimi anni, Modern Family è anche una delle più acclamate dalla critica – addirittura 22 premi Emmy – e delle più originali: in poche parole, è davvero un classico immancabile, se nella lista delle vostre serie preferite rientrano titoli come The Big Bang Theory, Brooklyn 99 oppure The Office, quest’ultima soprattutto a causa della tecnica in comune del falso documentario.

THE OFFICE

Genere. Commedia, falso documentario.

Stagioni ed episodi. 9 stagioni, 201 episodi.

Stagioni disponibili su Prime Video. Tutte e 9.

Cast. Steve Carrell, John Krasinski, Jenna Fisher, Rainn Wilson, B.J. Novak, Ed Helms, Brian Baumgartner, Leslie David Baker.

Trama. Anch’essa realizzata con la tecnica del falso documentario, con i benefici del genere, The Office racconta le vicende di un gruppo di colleghi che lavorano in una filiale della Dunder Mifflin, azienda che si occupa della distribuzione di carta.

615MPacH9qL._AC_SY679_

Basterebbe accennare al fatto che la mente dietro a questa serie di nome e cognome fa Ricky Gervais, per convincervi a iniziarla immediatamente. Ma se questo non bastasse, o nel caso in cui non sappiate di chi stiamo parlando – e se così fosse, rimediate subito, andando a guardare qualche video su youtube che vede protagonista questo assurdo personaggio -, allora aggiungiamo che The Office, a detta di molti, è la serie tv comedy americana più divertente di sempre. Questo dovrebbe darvi l’idea di quanto meriti di essere vista, anche se alla fine non le assegnerete la medaglia d’oro sul vostro podio della risata.

Inutile dire che persino chi non ha mai visto questa serie, ormai ha una certa familiarità con alcuni dei suoi personaggi e molte delle scene più famose, che sono persino diventate esilaranti meme.

Parkour! | Know Your Meme

Ci troviamo davanti a un vero trionfo dell’assurdo, inserito nel contesto più banale e noioso che esista, rappresentato dall’ufficio, in cui la comicità spontanea e brillante la fa da padrona, soprattutto grazie allo spettacolare senso di humor del cast, che spesso si trova a improvvisare.

Come sempre non mancano i momenti di riflessione, soprattutto rispetto alla vita lavorativa di molti, così come quella sentimentale, ma ciò per cui vale davvero la pena vedere questa serie è lo straordinario livello umoristico, incarnato alla perfezione dai personaggi più paradossali ed esilaranti.

Forse vi sarete annoiati di sentirvelo dire, ma anche The Office rientra a diritto nella lista delle comedy americane da vedere assolutamente almeno una volta nella vita.

FRIENDS

Genere. Sitcom.

Stagioni ed episodi. 10 stagioni, 236 episodi.

Stagioni disponibili su Prime Video. Tutte e 10.

Cast. Jennifer Aniston, Courteney Cox, Lisa Kudrow, Matt LeBlanc, Matthew Perry, David Schwimmer.

Trama. Chiarissimo già dal titolo, Friends racconta le vicende di Rachel, Monica, Ross, Chandler, Joey e Phoebe, un gruppo di amici – e spesso più che amici – di New York, le cui vicende si dividono principalmente fra i loro appartamenti e la caffetteria Central Perk.

7

Iconico è la parola giusta per descrivere questa serie, perché Friends è la sitcom comedy per eccellenza. Una delle serie più famose e viste a livello mondiale, è così classica da entrare nella lista delle serie preferite – a prescindere dal genere – di moltissime persone.

E, bisogna ammetterlo, è la serie tv simbolo degli anni ‘90: dopo di lei, tutto quello che il genere comedy ha prodotto ha dovuto fare i conti con Friends, con la sua struttura, i suoi ritmi, i suoi tempi comici, le sue relazioni fra i diversi personaggi. È un po’ la madre di gran parte delle serie tv che sono state ideate negli anni seguenti, prima fra tutte How I met your mother: la sottoscritta prova una profonda venerazione nei confronti di quest’ultima serie, e per di più la ritiene più divertente della propria progenitrice, ma non può negare che lo schema è esattamente identico. E lo stesso vale per tutte le altre serie tv che hanno avuto come protagonista l’amicizia fra un gruppo strampalato di personaggi peculiari.

Immagine correlata

Friends non solo è caldamente consigliata agli amanti del genere comedy, ma è anche fra le serie tv che tutti dovremmo aver visto. Ci mette un po’ ad ingranare, vista anche l’assoluta novità del format della serie, che non poteva ispirarsi a nulla di simile venuto prima, ma alla fine risulta decisamente una di quelle serie tv che non passeranno mai di moda.

COMMUNITY

Genere. Comedy.

Stagioni ed episodi. 6 stagioni, 110 episodi.

Stagioni disponibili su Prime Video. Tutte e 6.

Cast. Joel McHale, Gillian Jacobs, Danny Pudi, Alison Brie, Donald Glover, Yvette Nicole Brown, Chevy Chase, Ken Jeong, Jim Rash.

Trama. Dopo essere stato beccato con una laurea fasulla, l’avvocato Jeff Winger è costretto a tornare al college, dove incontra Britta Perry, un’ex attivista politica: con l’unico scopo di portarsela a letto, tenta di conoscerla meglio invitandola al proprio gruppo di studio di spagnolo, che tuttavia vedrà la partecipazione, per passaparola, di altri cinque studenti del Community College. Il gruppo di studio creato appositamente per flirtare con Britta, a questo punto, diventa un reale gruppo di studio, composto dai più diversi – sia per personalità, che per età – e strambi elementi, che contro ogni aspettativa coltiveranno un’amicizia sincera, diventando i protagonisti assoluti degli assurdi eventi che scuoteranno il Community College.

WhatsApp Image 2018-07-23 at 12.15.13

Community è una serie purtroppo non così conosciuta come dovrebbe essere, visti anche i numerosi giudizi positivi che ha ricevuto dalla critica, che la premia addirittura con due candidature agli Emmy, di cui una vinta, per due episodi della seconda e della terza stagione.

È divertente, ironica, a tratti davvero esilarante, molto particolare e unica sia per la trama, che per i personaggi, questo gruppo di soggetti che vanno dal sarcastico belloccio leader del gruppo al super nerd malato di serie tv e film – tra l’altro affetto da una probabile sindrome di Asperger; dalla fattona attivista politica e femminista al razzista, omofobo e sessista anziano del gruppo, che però si crede ancora un ragazzino; dal preside gay con una evidente cotta per il sarcastico belloccio al professore psicopatico cinese, che tutti noi conosciamo bene anche per altri ruoli.

Community - Season 4

Insomma, un minestrone di stranezze, sostanzialmente, che riescono ad amalgamarsi tuttavia così bene da far sembrare completamente normale una serie tv che, di normale, non ha davvero niente!

HOW I MET YOUR MOTHER

Genere. Comedy, drama, romance.

Stagioni ed episodi. 9 stagioni, 208 episodi.

Stagioni disponibili su Prime Video. Tutte e 9.

Cast. Josh Radnow, Jason Segel, Cobie Smulders, Neil Patrick Harris, Alyson Hannigan, Cristin Milioti.

Trama. Raccontata in prima persona dal protagonista, ormai padre di due ragazzi adolescenti, Ted Mosby, How I met your mother narra in flashback la storia di un giovane architetto alla perenne ricerca dell’anima gemella (che arriverà soltanto alla fine) e del suo gruppo di amici, gli inseparabili e tenerissimi Marshall e Lily, il folle donnaiolo Barney e l’amica-sempre-qualcosa-di-più-che-un’amica Robin.

01

Grande classico, in chiusura, che sicuramente molti di voi avranno già visto; ma se così non fosse, rimediate. How I met your mother è una di quelle serie tv che tutti dovrebbero aver visto almeno una volta nella vita. Umoristicamente geniale, riesce a far ridere dalla prima all’ultima puntata, senza assolutamente perdere colpi – anzi, forse addirittura migliora di stagione in stagione. E non mancano i momenti di puro trasporto emotivo, che vi faranno letteralmente piangere davanti allo schermo.

La bellezza di questa serie sta nelle continue e divertentissime battute, nelle situazioni assurde ed esilaranti e nella splendida caratterizzazione di ogni personaggio, in particolare dei protagonisti, che è davvero difficile non amare. È inoltre una serie in cui non viene mai perso neppure un dettaglio di quello che è successo nelle stagioni precedenti, per cui tutto risulta sempre quadrare alla perfezione. Un esempio, fra tutti, gli indizi che emergono, nel corso dei quasi dieci anni in cui si sviluppa la serie, riguardo a quella che soltanto nell’ultima stagione scopriremo essere la futura mamma dei figli di Ted.

Insomma, lasciando perdere la categoria comedy, questa è davvero una delle serie più complete, sotto ogni aspetto, e una di quelle prodotte e recitate meglio in assoluto. Una serie davvero…

Tante gif per placare la mancanza di Barney Stinson - Wired

Follow us:

Cecilia