Il cinema è arte?

La lanterna magica arriva dalla Cina come uno spettacolo ottico, un gioco di ombre e di luci, e dopo la nascita della fotografia viene superata dal Cinematografo Lumière, che gioca un ruolo fondamentale nello sviluppo del cinema come lo intendiamo noi oggi: per quanto possa apparire scontato, esso trasforma azioni quotidiane in spettacolo – pensiamo…

Continua a leggere

Vi parlo de Il Cinemino

Il Cinemino, a Milano, non è solo una sala di quartiere, ma un progetto che aspira a diventare un centro di gravità per tutta la metropoli. Noi Intoccabili ci siamo stati: ecco quello che ne pensiamo (detto, per gioco, in un’esagerazione di diminutivi). «Ci facciamo un Cinemino?» Se bazzicate in quel di Milano forse avete…

Continua a leggere

Surbiles (2017) – Recensione

Il 28.03.2018 il film è stato presentato in anteprima, con la partecipazione del regista, all’Anteo Palazzo del Cinema di Milano. Noi c’eravamo. Ecco alcune considerazioni. Parliamoci chiaro: guardare Surbiles tutto di filato, senza batter ciglio né muovere un muscolo, è un fatica. Fisica. Ma andiamo con ordine. La pellicola, definita film documentario e realizzata in…

Continua a leggere

Che fine ha fatto Andrej Tarkovskij?

Andrej Tarkovskij (Андрей Тарковский, in russo) è stato un regista dell’URSS, che ha operato dall’inizio degli Anni ’60 fino alla meta degli Anni ’80. Non è facile parlare di uno dei principali esponenti del cinema a livello mondiale e come capita spesso, per i grandi artisti, si finisce per dire delle puerili banalità e di…

Continua a leggere

The Homesman di Tommy Lee Jones (2014) – Recensione

Il Western, negli ultimi due anni, è entrato di prepotenza tra i miei generi preferiti, dopo decenni trascorsi nella totale indifferenza verso saloon, cavalli e duelli con le pistole. La fortuna ha voluto che, lungo il mio cammino di maturazione in ambito cinematografico, ancora ben lungi dal poter essere definito “completo”, io abbia potuto innamorarmi…

Continua a leggere

L’IMPORTANZA DI GUARDARE KITANO

Ho passato un weekend diverso dal solito, cinematograficamente parlando. Mi sono approcciato al cinema di Takeshi Kitano con la visione di due film che mi sono stati consigliati come maggiori esponenti della poetica del regista giapponese: “L’estate di Kikujiro” e “Hana-Bi“, due pellicole che mi sono entrate nel cuore e che difficilmente riusciranno a uscirne. I…

Continua a leggere

Assassinio sull’Orient Express di Kenneth Branagh (2017) – Recensione

Questo era un film che attendevo parecchio, fin dal primo trailer che uscì con l’orribile e insensata musica degli Imagine Dragons in sottofondo. Nel complesso mi è davvero piaciuto, pur conoscendo già la storia (più o meno) e pur conoscendo già chi avesse commesso l’omicidio. Ci troviamo, però, davanti ad un film che ha dei…

Continua a leggere

RECENSIONE – “LA FRATELLANZA” DI RIC ROMAN WAUGH (2017)

Jaime Lannister finisce in carcere, si fa crescere i baffi e diventa cattivo. Questo è ciò che potrebbe dire uno spettatore disattento guardando il trailer del film o fermandosi, dopo una prima occhiata, alla discutibile campagna di marketing che è stata messa in atto in Italia. Tra il cambio di titolo da “Shot Caller” a…

Continua a leggere

RECENSIONE – “La La Land” di Damien Chazelle (2016)

Le strade di due persone possono incontrarsi, viaggiare insieme per un po’ e a un certo punto staccarsi per sempre senza mai incontrarsi di nuovo. Se due persone si sono amate sul serio, però, il loro amore non potrà mai spegnersi. Si ameranno per sempre seppur lontane e distanti perché, nonostante la vita soddisfacente, nessuno…

Continua a leggere

RECENSIONE – “Your Name.” di Makoto Shinkai (2016)

In un periodo storico nel quale, detrattori o no, bisogna riconoscere che l’Italia si sta aprendo all’animazione nipponica dopo anni di uscite direttamente in home video, l’arrivo di “Your Name.” nelle sale è un segnale veramente forte e positivo. Nonostante solo tre giorni di programmazione e il proibitivo prezzo di undici euro per entrare in…

Continua a leggere